Nellina

L’opera prende il titolo dal nome della giovane contadina ritratta dall’artista: Nellina. La donna, probabilmente colta in un momento di pausa dal lavoro nei campi, viene ripresa comodamente seduta mentre adagia il suo braccio sinistro su un cesto di vimini. La donna ritratta nelle tradizionali vesti contadine rivolge il suo sguardo serafico verso lo spettatore o chi la sta ritraendo. Il tradizionale fazzoletto rosso, i gioielli finemente rappresentati come la “cannatora” al collo, e gli “sciacquajje i grandi orecchini in oro a cerchio lunato che contornano il viso della giovane, diventano gli elementi descrittivi che Celommi utilizza per fissare sulla tela il mondo femminile rurale dei primi decenni del novecento.

Soggetto

ritratto di donna

Autore

Celommi, Pasquale

Data

1905- 1910ca

Gestione dei diritti

Comune di Roseto degli Abruzzi

Formato

111 x 66,5 cm
olio su tela

Tipo

dipinto

Identificatore

CelommiP-44